Imperia, assemblea in Provincia con sindacati e Ance per salvaguardia delle aziende

Sul tappeto la questione Rivieracqua

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Imperia. L’Amministrazione Provinciale su richiesta delle Organizzazione Sindacali e dell’ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) di Imperia ha promosso un incontro che si è svolto nella mattina di ieri.

Nel corso dell’incontro il Presidente, il Vicepresidente ed il Direttore dell’ANCE di Imperia hanno rappresentato la situazione di estremo disagio delle imprese dovuta alla prolungata sospensione dei pagamenti da parte del gestore unico.

I rappresentanti di A.N.C.E. e le organizzazioni sindacali hanno espresso forti preoccupazioni in merito alle ricadute negative che eventuali soluzioni attualmente all’esame del gestore unico potrebbero avere sull’economia del territorio e sulla garanzia dei posti di lavoro.

Sentite e condivise le problematiche e le preoccupazioni di tutti i soggetti coinvolti le parti hanno convenuto di chiedere all’Amministrazione Provinciale di promuovere un incontro con il Consiglio di Amministrazione di Rivieracqua prima della prossima assemblea dei soci fissata per il prossimo 11 aprile al fine di una disamina della situazione in cui versa la società e di una puntuale valutazione delle possibili soluzioni per garantire il mantenimento della gestione pubblica del servizio idrico integrato, la salvaguardia delle aziende operanti sul territorio e la tutela dei posti di lavoro diretti ed indotti.
Il presidente della Provincia Fabio Natta, che ha coordinato e partecipato all’incontro, dice: “Le forze sociali e le istituzioni sono impegnate profondamente ad affrontare e risolvere i problemi e le criticità. Proseguiremo in un’azione sinergica per dare le necessarie risposte alle esigenze della collettività”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci