Imbrattata la stele di via Fani, l'indignazione del savonese Roberto Nicolick

Nicolick: "Qualche idiota che non sa come giustificare la propria miserabile esistenza, ha lordato con della vernice rossa, la lapide che commemora a Roma la strage della scorta di Aldo Moro e dello statista stesso."

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Savona. «Qualche idiota che non sa come giustificare la propria miserabile esistenza, ha lordato con della vernice rossa, la lapide che commemora a Roma la strage della scorta di Aldo Moro e dello statista stesso. La scritta inneggia alle brigate rosse, quella accozzaglia di assassini che tante vittime fece in Italia negli anni di piombo», lo dice il savonese Roberto Nicolick.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci