Il viceministro Rixi: "Per il Morandi dissequestro a inizio dicembre, per iniziare le opere di demolizione entro fine anno“

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Genova. “Vorremmo il dissequestro a inizio dicembre, per iniziare le opere di demolizione entro fine anno“. Lo ha detto il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Edoardo Rixi, intervenendo a un convegno della Confesercenti sul crollo del ponte Morandi di Genova, ribadendo che l’obiettivo è quello di ricostruire il ponte in un anno, un anno e mezzo.

“Per me – ha detto il vice ministro – il Ponte Morandi è una grande scommessa del Governo. Per noi il vero ‘goal’ è riuscire a completare la ricostruzione in tempi record. E’ una scommessa: se accetti la sfida poi la devi portare avanti fino in fondo per la ricostruzione in un anno, un anno e mezzo dal momento che la Procura dissequestrerà il Ponte”. “Stiamo parlando con la procura – ha aggiunto Rixi – per avere il dissequestro in tempi record dell’altra sponda del Polvecera. Vorremmo che il dissequestro avvenisse all’inizio di dicembre, per iniziare l’opera di demolizione dell’attuale Ponte entro la fine dell’anno”. “Dobbiamo riuscire – ha concluso Rixi – entro i primi mesi del prossimo anno ad avere una situazione libera dal punto di vista viario della Polcevera“.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci