Lutto nazionale: la provincia di Savona commemora le vittime del crollo del ponte Morandi di Genova

Saracinesche abbassate e turisti immobili sulle spiagge nella giornata di lutto nazionale e dei funerali delle vittime.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Proclamata dal Governo la Giornata di Lutto Nazionale in onore delle vittime del crollo del ponte Morandi di Genova. Alle ore 11.00 sono stati celebrati i funerali di Stato nel padiglione Jean Nouvel della fiera genovese e in concomitanza tutti i comuni della provincia di Savona, oltre ai bagni marini e ai commercianti hanno organizzato diverse iniziative. Da uno a cinque minuti di silenzio alla catena umana, dalle bandiere a mezz'asta di fronte ai municipi alle serrande tirate giù dei negozi.

Antonio Capacchione, presidente del Sib-Sindacato italiano balneari aderente a Fipe/Confcommercio: «Un minuto di silenzio su tutte le spiagge d'Italia la mattina di sabato 18 agosto, in concomitanza con l'inizio dei funerali di Stato delle vittime causate dal crollo del viadotto autostradale Morandi a Genova». E prosegue: «Negli oltre 10.000 stabilimenti balneari aderenti al Sindacato oltre alle bandiere issate a mezz'asta, abbiamo stabilito di rinviare ad altra data qualsiasi festeggiamento già in programma per il 18 in segno di lutto e di rispetto per le tante famiglie coinvolte in questa immane tragedia».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci