Il mercato di Alassio in versione invernale si trasferisce in piazza Paccini

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Alassio. «Rivalutare il mercato di Alassio e spostarlo nel centro cittadino per renderlo più accessibile? Ora ci sono le condizioni per farlo». Quello del sindaco Marco Melgrati non è un semplice annuncio. Ci sono tutte le premesse per poter attuare, entro pochi mesi, il trasferimento, quantomeno per la «versione invernale» del mercato settimanale. Ed è lo stesso sindaco a confermarlo: «Ci sono le condizioni per avviare un’operazione che tra l’altro, da diverso tempo, chiedono gli ambulanti. C’è già stato un primo incontrato con i rappresentanti della categoria e c’è già un accordo tra le parti per arrivare ad una decisione condivisa». Il mercato, oggi in via Pera tra le scuole Ollandini e la piscina comunale, verrà dunque trasferito in piazza Paccini per poi tornare nella collocazione attuale durante l’estate. Un trasloco più semplice rispetto al passato perché, dopo il mega concerto di sabato scorso di «WWWK2018», l’area è stata completamente sistemata a cominciare dai parcheggi blu per le auto. Ed è qui che saranno traslocate le bancarelle in spazi adeguati. «Un’iniziativa che trova d’accordo agli ambulanti a differenza di quanto sta accadendo nella vicina Albenga con un muro contro muro per le assurde decisioni dell’Amministrazione Cangiano di voler trasferire le bancarelle da via Dalmazia in centro», dicono Amedeo Mosca e Umberto Torcello di Fiva Confcommercio e Giulio Rossi di Anva Confesercenti. La scelta di trovare una sistemazione al mercato di Alassio, tra l’altro, è praticamente obbligata. «Grazie al “tesoretto” dello sblocca avanzo dell’Amministrazione, pari a un milione e mezzo di euro – spiegano Melgrati e l’assessore al Commercio Fabio Macheda – c’è la possibilità di avviare fin da subito l’iter per quelle opere di cui abbiamo già la progettazione. Nella fattispecie parliamo del primo lotto del parcheggio di via Pera (ottanta posti auto in più a cui si aggiungeranno i quaranta del secondo lotto). Di conseguenza, con l’apertura del cantiere, il mercato in quell’area non potrà più restare». Continua il sindaco: «La nostra idea è quella comunque di spostare tutte le bancarelle in piazza Paccini e non solo quelle del comparto alimentare. Per farlo però – avverte Melgrati - è necessario che venga regolamentato il mercato. Gli ambulanti devono essere in regola con il Durc e con altri permessi. E’ stato aperto un dialogo con loro e sono certo che insieme troveremo la giusta strada per soddisfare le nostre e le loro esigenze».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci