"Il falso costa caro", la lotta alla contraffazione parte da Ceriale

Borghetto Revisioni

Sensibilizzare la cittadinanza e i turisti a non acquistare merce dagli ambulanti abusivi. La polizia municipale di Ceriale ha appena varato l’iniziativa «Il falso costa caro», una campagna estiva per dire no ai prodotti contraffatti. Un gazebo è stato allestito nella centralissima piazza della Vittoria dalla polizia municipale per dispensare consigli e informazioni sui controlli attuati dalla polizia municipale. Non solo prevenzione ma anche repressione, tanto nei confronti dei venditori abusivi quanto per coloro che acquistano merce contraffatta: «È punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 100 euro fino a 7.000 euro l'acquirente finale che acquista a qualsiasi titolo cose che, per la loro qualità o per la condizione di chi le offre o per l'entità del prezzo, inducano a ritenere che siano state violate le norme in materia di origine e provenienza dei prodotti ed in materia di proprietà industriale». La norma riguarda l'acquisto di prodotti contraffatti, sia che si tratti di dvd e cd musicali, film, software, orologi, borse e occhiali che richiamano più o meno esplicitamente marchi noti. Per tutta l’estate la polizia locale effettuerà numerose azioni di controllo sui territori di Ceriale e Borghetto e istituirà alcuni presidi mobili nei luoghi di maggior afflusso turistico. Tra l’altro, grazie al finanziamento ministeriale di 42 mila euro, si è proceduto all’assunzione di personale a tempo determinato, che sarà utilizzato in ausilio e supporto alle attività della polizia municipale. L’intesa è stata firmata dal prefetto di Savona Antonio Cananà e il sindaco Luigi Romano proprio per attuare iniziative di prevenzione e contrasto del commercio abusivo e della vendita prodotti contraffatti. Spiega il sindaco Luigi Romano: «Quella della sicurezza sui nostri litorali e il contrasto all’abusivismo commerciale sono due obiettivi che vogliamo fortemente perseguire durante tutta l’estate».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci