Il Comitato di San Giovanni e Tradizioni Onegliesi riconferma l'impegno del suo progetto “Ineja nel sociale”

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Imperia. Il Comitato di San Giovanni e Tradizioni Onegliesi riconferma l'impegno del suo progetto “Ineja nel sociale” con un importante aiuto alla Croce Rossa della Città. Nella giornata di ieri, mercoledì 6 giugno, è stata firmata una convenzione tra Marco Podestà, presidente del Comitato e Gualtiero Coniglio, commissario giunto da Roma per la pubblica assistenza.

La difficile situazione economica che sta attraversando la Croce Rossa di Imperia, realtà storica presente in Città fin dall'800, ha portato ad un rinnovato punto di incontro con Ineja e con il suo impegno sociale che, da oltre 30 anni offre un aiuto concreto al territorio.

In concomitanza con i preparativi per l'avvio dei festeggiamenti di San Giovanni è stato predisposto che la Croce Rossa partecipi al tradizionale evento sia fornendo la propria assistenza, sia con uno stand informativo per la sua promozione, supporto, visibilità e raccolta adesioni.

Il Presidente Marco Podestà commenta: “La Croce Rossa rappresenta ad Imperia un punto di riferimento con cui il nostro Comitato collabora fin dal primo anno di attività. Il sostegno reciproco avvenuto in questi anni non può affievolirsi in un momento di difficoltà, ma verrà invece ancor più rafforzato. Da sempre il Comitato di San Giovanni svolge attività di volontariato, con una attenzione speciale all'ambito sociale della Città e di tutto il territorio. Il reciproco scambio di aiuti con la Croce Rossa porterà quindi ad una nuova collaborazione per far sì che le adesioni a favore di questa fondamentale realtà, aumentino in modo tangibile”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci