I carabinieri di Cairo Montenotte si trasferiscono nella scuola agenti penitenziari

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Via libera, con decreto del provveditorato interregionale alle Opere Pubbliche, al progetto per trasferire il comando della Compagnia Carabinieri di Cairo Montenotte all’interno della Scuola di Polizia Penitenziaria. Ai carabinieri, secondo le intese raggiunte tra i ministeri, sarà riservata la “palazzina corsisti”, un fabbricato di sei piani utilizzato come dormitorio per gli allievi agenti di custodia, posto tra la piazza d’armi ed i campi sportivi del campus militare. L’area ceduta ai carabinieri si estende su circa 3.200 metri quadrati e avrà un accesso carraio indipendente su via Santa Caterina, nei pressi dell’incrocio con via Torino. Per l’Arma si tratta di una sistemazione ottimale e certamente più razionale rispetto alla situazione attuale, tenuto conto che il Comando Compagnia e la Stazione cairese sono ospitati in un condominio. La coabitazione non penalizzerà nemmeno la Scuola degli agenti di custodia, che avevano sovrabbondanza di spazi e comunque mantengono la destinazione istituzionale dell’intero complesso. La palazzina fa parte di un compendio realizzato nella seconda metà degli anni 80, costituito da diversi edifici tutti interconnessi tra loro attraverso tettoie e porticati con percorso coperto che giunge sino allo storico fabbricato principale.

Il progetto di ristrutturazione approvato comprende una diversa distribuzione interna, l’adeguamento degli impianti e dei servizi. Nell’area esterna sono previsti sia la creazione di parcheggi coperti con l’utilizzo di una struttura prefabbricata sia il completamento dei percorsi coperti in continuità con il resto del comparto.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci