Genova. Il Governo annuncia la revoca della concessione ad Atlantia S.p.a. “Crollo” del titolo in borsa

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte annuncia ufficialmente la revoca delle concessioni autostradali ad Atlanta S.p.a., il gruppo controllato dalla famiglia Benetton

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Genova piange le decine di morti, rimasti vittime del crollo del ponte Morandi, mentre con forza e cuore infranto si continua a scavare fra le macerie, ma Atlantia S.p,a., la società proprietaria di Autostrade per l’Italia, chiede un risarcimento in caso di revoca della concessione da parte del Governo.

La terribile strage, che di ora in ora aggrava un pesantissimo bilancio in perdite di vite e danni, non intacca il business dei gestori, per nulla turbati da questo ennesimo disastro, forse evitabile.

Matteo Salvini utilizza un post su Facebook per dare il via allo scontro, poi rincalza dalla Superba ferita, ma non abbattuta, che vuole giustizia.

Quella giustizia auspicata dallo stesso presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al termine della seduta del Consiglio dei ministri tenutosi a Genova, da dove ha annunciato ufficialmente la revoca delle concessioni autostradali ad Atlanta, il gruppo controllato dalla famiglia Benetton. E per il vicepremier Di Maio alla società non sarà riconosciuta alcuna penale.

Sale la polemica politica sulla delicata questione autostrade e crollano a picco le quotazioni in borsa di Atlanta.

Grazia Noseda

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci