Condividi l'articolo

Tante le specialità sul tatami che assegneranno punti per la ranking list mondiale. La competizione Open arriva per la prima volta a Genova.

Genova. Il prestigioso scenario sportivo del Genova Stadium della Fiumara si prepara ad accogliere il Ju Jitsu Genoa Open 2024, evento internazionale organizzato dalla Lino Team Ju Jitsu e Judo su mandato della Ju Jitsu International Federation. Dal 2 al 4 febbraio, la competizione vedrà atleti provenienti da 22 nazioni, con l’Ucraina che schiera la delegazione più numerosa con 60 partecipanti. Con oltre 700 accreditati, tra atleti, tecnici e dirigenti, l’evento si prospetta come uno degli appuntamenti più significativi del circuito mondiale di Ju Jitsu, tradizionalmente svolto in capitali europee e mondiali di rilievo.

Area GeograficaNazioni Partecipanti
Medio OrienteArabia Saudita
Europa CentraleAustria, Belgio, Danimarca, Ungheria
Europa OccidentaleFrancia, Israele, Olanda, Norvegia, Romania, Slovenia, Spagna, Svizzera, Svezia
Europa OrientaleKazakistan, Macedonia, Ucraina
AfricaCongo, Mauritius
AmericaMessico, Montenegro
22 saranno le nazioni partecipanti alla competizione

Le specialità in gara includeranno Fighting System, Duo System, Duo Show, Ju Jitsu e Contact Ju Jitsu, con l’innovazione del Para Ju Jitsu per promuovere l’inclusione. La competizione, che assegnerà punti cruciali per la ranking list mondiale Adult, è un trampolino di lancio verso i World Games 2025 di Chengdu.

SpecialitàDescrizione
Fighting SystemCombattimento individuale
Duo SystemCompetizione di coppia
Duo ShowEsibizione di coppia
Ju JitsuTecniche di lotta a terra e in piedi
Contact Ju JitsuCombattimento in contatto, disciplina asiatica
Para Ju JitsuCompetizione inclusiva per atleti con disabilità
Specialità in gara previste durante la competizione

Con 18 arbitri internazionali, tra cui la genovese Chika Costantini, unica arbitro italiano con licenza mondiale per il Fighting System, l’evento sarà presieduto dalle massime autorità della Ju Jitsu International Federation, inclusi il presidente Panagiotis Theodoropoulos e il direttore generale Joachim Thumfart.

Dal punto di vista agonistico, la competizione vedrà sfidarsi i leader mondiali assoluti in diverse categorie di peso, con atleti del calibro di Estelle Gaspard e Geneviene Bogers. La delegazione italiana, composta da atleti del calibro di Ben Brahim Salah ed Elisa Marcantoni, promette un’accesa competizione.

Il Genoa Open 2024 non sarà solo uno spettacolo sportivo di alto livello ma rappresenterà anche un’opportunità per promuovere Genova e le sue eccellenze turistiche. L’assessore allo Sport del Comune di Genova, Alessandra Bianchi, sottolinea l’importanza di questa manifestazione nell’ambito di Genova 2024 Capitale Europea dello Sport, evidenziando il suo impatto positivo sulla promozione del territorio.

L’assessore regionale allo Sport, Simona Ferro, esprime il suo apprezzamento per l’organizzazione dell’evento, sottolineando l’importanza di promuovere il turismo attraverso manifestazioni sportive di alto livello. La competizione sarà anche il banco di prova per nuove regole di gara, con l’introduzione del Contact Ju Jitsu, Duo “Open Gender” e aggiornamenti alle regole del Duo System.

Il Ju Jitsu Genoa Open 2024, sostenuto dal Comune di Genova e patrocinato dalla Regione Liguria, contribuirà significativamente all’elevazione di Genova come Capitale Europea dello Sport, evidenziando la capacità della regione di ospitare eventi sportivi di risonanza internazionale.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici