Furto di motori marini nei porti di Finale Ligure e Loano

Rubati 8 motori fuoribordo.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

I fatti risalgono a qualche giorno fa, durante il maltempo che ha colpito la costa ponentina. Un a circostanza favorevole all’azione dei ladri, che pare siano riusciti a trafugare dai alcuni natanti ormeggiati nei porti di Finale Ligure e Loano nell'area pescatori, dove sono stati rubati in totale 8 motori fuoribordo da altrettante imbarcazioni. Un “lavoro mirato e certosino” senza recare danni ai vari cavi di collegamento dei motori dantomeno alle imbarcazioni .

Tutti i motori rubati sono di ottima marca Honda, Mercury e Yamaha, per un totale di circa 20.000 euro.

Come già accaduto lo scorso anno i primi giorni di febbraio a Finale Ligure, in casi analoghi, almeno due imbarcazioni sarebbero state portate al largo, dove i ladri, indisturbati, avrebbero smontato i motori per poi abbandonare i motoscafi alla deriva, recuperati, con il carro gru, grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri impegnati nelle indagini.

Intanto si sta investigando su probabili furti messi a segno anche nel porto alassino, anch’esso nel mirino dei malviventinti.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci