Franco Vazio: "La caserma Piave e la caserma Turinetto non sono idonee ad ospitare un Centro di identificazione ed espulsione"

La TUA pubblicità qui. Contattaci

«La caserma Piave e la caserma Turinetto non sono idonee ad ospitare un Centro di identificazione ed espulsione: la prima è oggetto di un progetto di valorizzazione urbanistica e la seconda è l’area sulla quale a breve sorgerà il nuovo polo scolastico che sarà il fiore all’occhiello del comprensorio». Arriva chiara e secca la risposta dall’onorevole Franco Vazio all’ipotesi avanzata dal governatore della Liguria Giovanni Toti di aprire un «Cie» nella Piana ingauna.

Alle sue parole, tuttavia, aveva anche aggiunto che l’ultima parola spetta al Governo ed è in attesa di affrontare la questione in uno dei prossimo vertici della Conferenza delle Regioni visto il suo ruolo di vice presidente.

«Già con il ministro Minniti – attacca – Vazio - avevamo scongiurato questo follia. Siamo passati dalla modalità “elezioni”, alla modalità “ti ho fregato” Toti e Salvini cerchino altrove», tuona il parlamentare del Pd.

E al di là delle affermazioni politiche, il sindaco Giorgio Cangiano ritiene questa strada «poco percorribile. Per la caserma Piave ci sono progetti ben diversi da quelli di aprire un «Cie». Quella è una zona appetibile per scopi ben diversi: potrebbe avere degli sviluppi turistici interessanti con una valorizzazione urbanistica di un certo livello. E poi diciamolo chiaramente. Qui abbiamo già ben noti problemi da risolvere. L’ipotesi di aprire un Cie non è plausibile. Non è proprio accettabile, direi».

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci