Francesco Rutelli apre il pre meeting di Loano

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Loano. Francesco Rutelli apre questa sera a Loano la terza edizione del pre-meeting di Rimini, evento organizzato dall’associazione Cara Beltà e dal Banco di solidarietà Padre Santo, che anticipa i temi della kermesse riminese. Alle 21,15, Rutelli, presidente dell’Anica, sarà nella sala congressi della Marina di Loano per dialogare con il presidente della Fondazione Sussidiarietà, Giorgio Vittadini, e con la presidente della Fondazione Meeting di Rimini, Emilia Guarnieri, sul tema «Il protagonista della storia è l’uomo che vive». Apriranno la serata, alle 21, il presidente dell’associazione Cara Beltà Paolo Desalvo, il vescovo Guglielmo Borghetti, il presidente della Regione Giovanni Toti e il sindaco di Loano Luigi Pignocca. Il pre-meeting proseguirà fino a domenica con una lunga serie di incontri, dibattiti e testimonianze, accompagnati da concerti, mostre, proiezioni, spettacoli ed eventi sportivi. Gli ospiti (docenti, giornalisti, scrittori e personalità del panorama culturale italiano e internazionale) inviteranno il pubblico a riflettere «su come l’agire dell’uomo, alla ricerca continua del significato della vita e della felicità, sia il vero motore della storia». Una riflessione che prende spunto da una celebre frase di Václav Havel, «Le forze che muovono la storia sono le stesse che rendono l'uomo felice», scelta dagli organizzatori della Fondazione Amicizia fra i popoli per l’edizione 2018 del Meeting di Rimini. Attesi a Loano, fra gli altri: il cappellano del carcere Due Palazzi di Padova don Marco Pozza, lo psicologo e direttore della comunità «L’imprevisto» Silvio Cattarina, lo psicoanalista e saggista Massimo Recalcati, il docente della Cattolica di Milano Wael Farouq e il giornalista economico Oscar Giannino. In cartellone questa sera alle 22, al Molo Francheville, un concerto di «canzoni per ogni tempo» con il duo Pastori-Muto. Domani le iniziative riprenderanno alle 21, nella sala congressi del Marina Center, con l’intervento di don Marco Pozza «Non lasciate soli i sognatori!», seguito alle 21, al Molo Francheville, da un concerto di hit internazionali con la banda musicale di Loano. Due gli incontri in programma venerdì: alle 18 con Silvio Cattarina, che porterà al pre-meeting alcune testimonianze dal mondo del disagio giovanile, e alle 21 con Massimo Recalcati, che parlerà della «Prigione del sacrificio». Altri incontri sabato con Oscar Giannino, Wael Farouq, Giorgio Paolucci(giornalista dell’Avvenire) e Emanuele Forlani (docente dell’Università di Bologna). Conclusione domenica con lo psicoanalista e scrittore Luigi Ballerini sull’emergenza educativa. Intrattenimenti sabato al Molo Francheville con il Trio Ottomillimetri e domenica con la Clinton Street Band.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci