Forza posto di blocco della polizia municipale durante la corsa, super multa ad uno scooterista

  • Redazione
  • 1 min e 12 sec (182 parole)
  • Cronaca
  • alassio
La TUA pubblicità qui. Contattaci

Alassio. Costerà cara la bravata al motociclista che domenica scorsa, prima del passaggio della carovana di ciclisti del Trofeo Laigueglia, ha «forzato» il posto di controllo in via Diaz ad Alassio. La polizia municipale era impegnata con un presidio nella zona ed aveva chiuso le strade, in modo preventivo, venti minuti prima del passaggio della corsa, proprio per garantire la massima sicurezza. E’ stato in quel momento che lo scooter è partito in direzione Laigueglia. Per inosservanza del dispositivo di sicurezza deciso dalla Prefettura di Savona il motociclista, un alassino, anziché fermarsi, ha ingranato la marcia proseguendo verso ponente. Gli agenti del comando della polizia municipale si sono annotati il numero di targa dello scooter e una maxi multa, tra i 160 e i 600 euro, gli sarà recapitata a casa. Di certo, l’infrazione al codice della strada, costerà la decurtazione di 6 punti dalla patente di guida. Il dispositivo di sicurezza ha interessato praticamente tutti gli incroci della città del Muretto con l’impiego anche di carabinieri e polizia. Al seguito della corsa, invece, la sicurezza è stata garantita dalla polizia stradale.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci