Folla di amici al funerale dell’ex sindaco Rosy Guarnieri

La messa celebrata all’esterno della chiesa della Santissima Annunziata

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Le bandiere della Lega Nord, il gonfalone del Comune, i sindaci del comprensorio, gli amici di sempre. Una folla commossa ha partecipato questa mattina al funerale di Rosalia Guarnieri, ex sindaco di Albenga. A celebrare le esequie don Armando Nania, parroco della chiesa della Santissima Annunziata di Bastia. Il feretro è stato sistemato al centro del sagrato e la messa è stata celebrata all’esterno della chiesa tra due ali di folla. C'erano i rappresentanti di tutte le associazioni, il picchetto d'onore della polizia municipale a fare da guardia al feretro ricoperto da rose bianche. C'erano anche i volontari della Croce Bianca e i volontari della Protezione Civile.

Rosy Guarnieri, eletta parlamentare della Lega il 4 marzo scorso, è deceduta domenica scorsa all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dove era ricoverata da circa tre settimane. Tante le testimonianze e le dimostrazioni d’affetto per l’ex amministratore pubblico che ha lasciato un ricordo indelebile nella comunità di Albenga per i tanti anni trascorsi nella politica anche come assessore in Provincia quando il presidente era Angelo Vaccarezza. Alla cerimonia funebre di Bastia c'erano anche l'assessore regionale Edoardo Rixi, il presidente del consiglio regionale Francesco Bruzzone, il consigliere regionale Alessandro Piana, tutta la segreteria provinciale della Lega Nord, il sindaco di Villalba Alessandro Plumeri.

Dolore e commozione hanno accompagnato il feretro in corteo per le vie di Bastia che dopo essersi fermato per una preghiera davanti alla sua abitazione si è concluso con il lancio di palloncini verdi e bianchi sulle note di "Va pensiero", inno storico della Lega Nord.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci