Firmata l’intesa: voli a tariffe speciali per imprese e professionisti liguri

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Genova. Nella mattina del 21 dicembre è stato firmato al Palazzo della Borsa di Genova il protocollo d’intesa tra la Regione Liguria, Alitalia e la Camera di Commercio di Genova per la promozione dei nuovi carnet a tariffe speciali per le imprese e i professionisti liguri sulla tratta Genova-Roma e su altri collegamenti in Italia.

Il protocollo è stato firmato dall’assessore allo Sviluppo Economico Andrea Benvenuti, il chief business officier di Alitalia Fabio Maria Lazzerini e il segretario generale della Camera di Commercio di Genova Maurizio Caviglia, alla presenza del viceministro delle infrastrutture e Trasporti Edoardo Rixi e del sottosegretario Armando Siri.

L’Intesa permetterà ad Alitalia di mettere in vendita, a partire dal prossimo anno, tre tipologie di carnet di biglietti che prevedono una forte scontistica rispetto alla tariffa piena:

Per la tratta Genova-Roma: 12 voli da 109 euro (con possibilità di cambiare la prenotazione a 45 euro); 12 voli da 209 euro (con possibilità di cambiare gratuitamente la prenotazione); 24 voli da 199 euro (con possibilità di un cambio prenotazione gratuito). I carnet da 12 voli hanno un costo complessivo di 1.308 euro o 2.628 euro a seconda che si scelga la formula con o senza possibilità di cambiare gratuitamente la prenotazione, e comprende le tasse e i supplementi.

Per la tratta Genova verso altre destinazioni in Italia i tre carnet sono: 12 voli da 129 euro (con possibilità di cambiare la prenotazione a 45 euro); 12 voli da 239 (con possibilità di cambiare gratuitamente la prenotazione); 24 voli da 219 euro (con possibilità di un cambio prenotazione gratuito). Per l’offerta Italia, i carnet da 12 voli, hanno invece un costo complessivo di 1.548 euro o 2.868 euro a seconda che si scelga la formula con o senza possibilità di cambiare gratuitamente la prenotazione, e comprende le tasse e i supplementi.

Collegamenti rapidi ed efficaci sono il punto cardine per garantire lo sviluppo di questa regione – ha dichiarato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti - Il passaggio odierno è significativo non solo per garantire contatti più agevoli e facili per chi lavora e fa impresa, ma genera ulteriore traffico sull’aeroporto di Genova, che in questi anni, grazie alla collaborazione di tutte le realtà del territorio, è cresciuto in maniera costante e significativa. Grazie ad Alitalia: la firma di oggi è un atto concreto che mette mano a un problema altrettanto concreto”.

Grazie al dialogo e alla collaborazione tra governo, istituzioni locali e mondo imprenditoriale siamo riusciti a traguardare un risultato che rende decisamente più alla portata di piccole e medie imprese raggiungere Roma e altre città per fare business e attenuare anche i danni economici subiti in questi mesi, dopo il crollo del ponte Morandi” ha spiegato l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benvenuti.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci