Finale Ligure: venduto all’asta il Castello Vuillermin

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Finale Ligure. Il Castello Vuillermin è stato messo all’asta ed è stato acquistato da una società immobiliare genovese, che ha offerto 1 milione e 200 mila euro. L'edificio era stato già venduto una prima volta ad una società romana che avviò un progetto di restauro mai concretizzato.

Data l’importanza storico-culturale del castello, dal caratteristico stile eclettico che comprende richiami arabi con innesti medievali e che porta con se un messaggio religioso intimamente legato al suo costruttore, la Direzione dei Beni Culturali della Liguria citando l’art. 9 della Costituzione: “La Repubblica tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”, con il Decreto del 5/10/2009, ha vincolato il Castello come “immobile che riveste un particolare interesse artistico e storico”.

Siccome la costruzione finalese è dello stesso stile del Castello genovese D'Albertis, l'edificio potrebbe essere restaurato utilizzando i contributi europei come avvenuto per il recupero di altri castelli storici in Italia e non avrebbe senso riproporre la realizzazione di 12 appartamenti, data la situazione dell'attuale mercato immobiliare.

Negli ultimi anni la situazione è cambiata e una struttura unitaria turistico-culturale, con una sinergia tra pubblico e privato, aiutata dai FESR (Fondi Europei di Sviluppo Regionale), potrebbe garantire la salvaguardia del bene.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci