Ferragosto sicuro, controlli intensificati della polfer su treni e stazioni ferroviarie

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Savona. Nove persone denunciate in stato di libertà e due arresti. E’ questo il bilancio dei controlli messi in atto dalla polizia ferroviaria durante il periodo di massima affluenza turistica nel savonese. Nel periodo estivo, in concomitanza con la partenza per le ferie, il normale flusso delle persone che frequentano le stazioni aumenta considerevolmente. Le stazioni sono sempre più frequentate, sono in grado di offrire una molteplicità di servizi e perciò sono punti nevralgici della mobilità di migliaia di persone al giorno. In questo senso, gli scali rappresentano un luogo di approdo e allo stesso tempo “biglietto da visita” per le migliaia di turisti che si riversano nelle nostre città. Vista questa situazione, la polizia ferroviaria ha intensificato i servizi di controllo nelle stazioni ed i terminal ferroviari presenti nella regione per contrastare ogni forma di illegalità ed abusivismo che finisce per ostacolare la libera fruibilità del servizio ferroviario. Nello specifico, tra il 7 ed il 16 agosto la polizia ferroviaria per la Liguria ha impiegato 302 pattuglie nelle stazioni e 21 a bordo treno, scortato 41 treni, identificato 1.328 persone. Sono state denunciate in stato di libertà nove persone e ne sono state arrestate due: una per furto aggravato e l’altra per evasione essendosi allontanata dagli arresti domiciliari.

Come sempre, resta alto il livello di attenzione da parte di tutti gli operatori della polizia ferroviaria per assicurare ai cittadini di vivere in serenità l’ambiente ferroviario e di viaggiare in tranquillità e sicurezza.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci