Elezioni amministrative, a Pietra Ligure è battaglia nel centrodestra

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Pietra Ligure. Sul candidato sindaco per il centrodestra a Pietra Ligure è battaglia. Dal Polo di Centrodestra, presieduto da Pierino Traverso, arriva un messaggio chiarissimo per sgomberare dubbi in vista delle amministrative. "Abbiamo ritenuto di non prestare il fianco a provocatori, rimanendo "in silenzio" e non facendo incontri: finora nessuno ci potrà dire che siamo dei provocatori o che vogliamo causare rotture - sottolinea - Noi crediamo, fin che si può, all'unità delle forze di centrodestra di Pietra Ligure perché nell'area di centrodestra ci siamo sempre riconosciuti: la nostra coerente, decisa azione all'opposizione in Consiglio Comunale in questi 5 anni, è lì a dimostrarlo". Traverso annuncia che "per le elezioni comunali siamo già pronti da tempo. Un'idea di squadra c'è già. Un'idea di programma, anche: é quello di tutte le opere promesse e non fatte da chi é stato in Giunta dal 2014 e poi fino ad oggi. Abbiamo anche il simbolo, che potrebbe continuare con quello della Lista Civica".

I tempi per scegliere un candidato che possa convincere l'elettorato di centrodestra dunque sarebbero maturi: "Ora é tempo di decidere! Entro la prossima settimana dovrà essere risolta la questione su chi guiderà la lista del centrodestra: noi riteniamo di avere il candidato con il curriculum, la capacità, l'esperienza e l'età per poterlo fare. Mario Carrara con 40 anni di esperienza come Consigliere Comunale di centrodestra, con le sue battaglie in Consiglio dall'opposizione e le sue iniziative per la tutela della cittadinanza Pietrese (vedi l'ultima sulle bollette dell'acqua), ma, soprattutto, con tutte le innumerevoli opere pubbliche da lui ideate e realizzate quando è stato assessore, che sono sotto gli occhi di tutti, riteniamo che sia la persona giusta per poter ricoprire questo incarico. Incarico che lui, andando proprio dal prossimo Maggio in pensione, potrà ricoprire "a tempo pieno", 24 h su 24!". Spiega ancora Traverso: "Per fare il Sindaco di Pietra Ligure e per farla risollevare dalla decadenza in cui é stata fatta precipitare, siamo convinti che il Sindaco debba dedicarLe tutto il suo tempo, senza esser distratto o distolto da altro, così come il candidato del PD ha già dichiarato di voler fare. Non si può certo fare il Sindaco di una città in crisi come Pietra Ligure, per telefono". Il presidente di Noi aderiamo pienamente alla linea del presidente della Regione Liguria Toti. Auspichiamo, per questo che sia raggiunta un'intesa per una lista del centrodestra unito, con un Sindaco condiviso. Siamo convinti che solo il centrodestra "unito" con tutte le sue componenti pietresi, possa essere vincente. Noi siamo consapevoli del nostri limiti ma, anche, in una situazione come quella presente, della nostra forza. Ci prefiggiamo come termine temporale, per arrivare ad un accordo politico su lista e candidato sindaco, la fine della prossima settimana. Lo riteniamo improcrastinabile, soprattutto per doveroso riguardo e correttezza nei confronti di quanti hanno già dato la loro disponibilità a far parte della lista e per rispetto nei confronti dei tanti cittadini che ci interpellano, ci chiedono, ci spronano, ci incitano ad andare avanti ed a cui vogliamo dare delle risposte chiare. Dopodiché, ci riterremo liberi di intraprendere ogni sforzo per rappresentare un'alternativa valida a quella che é stata la politica dell'attuale Sindaco e delle diverse maggioranze che l'hanno sostenuto! Non lasceremo che la sinistra conquisti il Comune di Pietra Ligure, senza combattere", conclude il numero uno del Polo di Centrodestra.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci