Due condanne a Savona per la truffa ai danni dell'ex calciatore Christian Panucci

  • Redazione
  • meno di un minuto (143 parole)
  • Cronaca
  • savona
La TUA pubblicità qui. Contattaci

Savona. L’imprenditore Matteo Leporatti, e la legale rappresentante di una concessionaria, Eleonora Atzori, sono stati condannati a dodici mesi di reclusione (la pena è stata sospesa solo per la donna). La coppia era finita a giudizio con l’accusa di aver truffato in relazione alla compravendita di una Ferrari l’ex calciatore savonese ed oggi allenatore della nazionale di calcio albanese Christian Panucci.

Dalla ricostruzione effettuata dalla Procura Panucci sarebbe rimasto vittima di un raggiro in relazione alla vendita di una Ferrari 599 di sua proprietà per la quale avrebbe incassato soltanto una parte dell’importo pattuito. Leporatti avrebbe versato 54 mila euro al momento della consegna della vettura con l’accordo di finire di pagarla con rate successive. A quel punto era entrata in gioco Eleonora Atzori, subentrata nella compravendita, che aveva trasferito la Ferrari in Germania prima che all’ex calciatore savonese fosse versato il saldo.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci