Dopo 8 mesi di agonia è morta la diciottenne che si era data fuoco a Vado Ligure

Pista Kart Indoor Albenga

Vado Ligure. Dopo ootto mesi di agonia è morta al Centro grandi ustioni di Torino Marzia Sari, la diciotteenne che a dicembre si era data fuoco in piazzale San Lorenzo a Vado Ligure. Aveva emulato il padre che, 5 anni prima, si era tolto la vita compiendo lo stesso gesto nello stesso luogo.

La ragazza è deceduta nonostantele cure a cui era stata sottoposta dallo staff medico del Cto di Torino. Il sindaco di Savona Ilaria Caprigolio ha espresso cordoglio dopo aver appreso la notizia: “Con dolore e sgomento esprimo, anche a nome dell’amministrazione comunale, profondo cordoglio ai familiari di Marzia. Una pausa di raccoglimento per poi proseguire l’impegno nel fronteggiare la prima causa di morte fra i giovani, dopo gli incidenti stradali”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi