Dodicimila euro sono stati raccolti ad Albenga in ricordo di Fausto Vignola per aiutare il Gaslini

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Albenga. Indelebile il ricordo per Fausto Vignola, il campione di motociclismo morto il 29 marzo scorso a Balestrino. Così come è grande il cuore degli amici che, non solo ne apprezzavano le straordinarie doti sportive e umane, ma che hanno deciso di raccogliere, in suo nome e ricordo, oltre 12 mila euro per aiutare il Gaslini. Per desiderio della moglie Sara Balestra e degli altri familiari sono serviti per rendere ancora più efficiente il reparto di Oncologia Pediatrica dell’ospedale genovese. Sono stati donati un defibrillatore, una apparecchiatura denominata Veinsite, una sorta di casco che, indossato dall’operatore, permette l’individuazione del reticolato venoso riducendo altri tipi di interventi che risultano spesso invasivi e dolorosi. A contribuire nella raccolta fondi, su incarico della famiglia del pilota, sono stati i Fieui di caruggi di Albenga.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci