"Dieci mesi di guerra a Pietra Ligure", domani la presentazione a Pietra Ligure

Venerdi 11 maggio alle ore 17.30 presso la sala consiliare del Comune di Pietra Ligure

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Pietra Ligure. L'associazione culturale “Matetti da Pria” presenterà venerdi 11 maggio alle ore 17.30 presso la sala consiliare del Comune di Pietra Ligure, il libro “Dieci mesi di guerra a Pietra Ligure”. È la trascrizione, corredata da foto d’epoca e da numerose note, di un piccolo diario di cm. 11 x 7, scritto in minutissima calligrafia durante la prima guerra mondiale dall'ing. Alberto Damilano.

Una testimonianza vera che racconta 10 mesi di guerra a Pietra Ligure e dintorni. Fatti terribili descritti in modo meticoloso da Alberto, che ci fa rivivere l'atmosfera di uno dei periodi più bui della nostra città. L'ingegnere abitava in via Cesare Battisti a Pietra e, ogni giorno, si recava, in bici, a lavorare alla Piaggio. Come la maggior parte dei pietresi, dal 22 Giugno 1944, per paura dei continui bombardamenti, lasciò Pietra e fu sfollato a Giustenice, pur continuando ad andare in bicicletta al lavoro a Finale.

Di quel periodo racconta episodi interessanti e drammatici, avvenuti a Pietra, A finale, a Loano e a Giustenice: di incursioni aeree quasi quotidiane con bombardamenti e “mitragliate”, di “lotte casalinghe contro i topi, le mosche e le formiche”, di prelievi di ostaggi, di rastrellamenti, del sequestro dei muli, della requisizione delle biciclette e delle radio, dell'uccisione del messo e del segretario comunale (3 settembre)….

E non narra questi fatti per sentito dire, ma per averli visti e vissuti sulla sua pelle... A volte la grammatica e la sintassi delle frasi non è perfetta ma rispecchia i modi di dire, oggi forse un po’ desueti, dei nostri padri. È stata volutamente lasciata come scritta nel diario per dare l’immediatezza del parlare. Non è infatti un romanzo rielaborato da correzioni, ma una cronistoria, uno sfogo scritto di getto dove i sentimenti traspaiono proprio da queste caratteristiche; spesso sono solo dati e cifre che vengono annotati per non essere cancellati dal tempo.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci