Dado Moroni ad Andora per celebrare l’International Jazz Day UNESCO

Il 30 aprile alle 21 a Palazzo Tagliaferro

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Un concerto da non perdere lunedì 30 aprile, ore 21.00, a Palazzo Tagliaferro, ad Andora. In occasione dell’International Jazz Day 2018, patrimonio Unesco, Dado Moroni al piano, con Aldo Zunino al contrabbasso e Rodolfo Cervetto alla batteria, proporranno unconcerto sulla storia del jazz, raccontato sempre in modo divertente e ricco di aneddoti.

Andora si unisce alle centinaia di comuni italiani e ai 190 paese nel mondo che il 30 aprile realizzeranno eventi e concerti per aderire al progetto promosso dall’Unesco, l’Agenzia dell’ONU per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, che ha istituito l’International Jazz Day, per sottolineare il ruolo che la musica jazz può avere per unire le persone di ogni angolo del mondo, per promuovere la pace, il dialogo fra le culture, la libertà d’espressione e l’uguaglianza di genere.

Una serata fortemente voluta dall’amministrazione comunale che conferma la voglia di continuare ad investire sulla cultura e nel caso specifico sulla musica jazz come veicolo di dialogo e crescita dando cosi continuità agli eventi estivi ed invernali – dichiara Patrizia Lanfredi, Assessore del Comune di Andora.

Dado Moroni che salirà sul palco con tre artisti non hanno bisogno di presentazioni, basta leggere le loro collaborazioni e discografia per capire che sarà un concerto pieno di swing, energia ed eleganza dove l'interplay e le dinamiche trasporteranno l'ascoltatore dentro il mondo della musica afroamericana.

Un concerto per tutti che permetterà di conoscere meglio una delle musiche più importanti del secolo scorso

Un concerto da non perdere lunedì 30 aprile, ore 21.00, a Palazzo Tagliaferro, ad Andora. In occasione dell’International Jazz Day 2018, patrimonio Unesco, Dado Moroni al piano, con Aldo Zunino al contrabbasso e Rodolfo Cervetto alla batteria, proporranno unconcerto sulla storia del jazz, raccontato sempre in modo divertente e ricco di aneddoti.

Andora si unisce alle centinaia di comuni italiani e ai 190 paese nel mondo che il 30 aprile realizzeranno eventi e concerti per aderire al progetto promosso dall’Unesco, l’Agenzia dell’ONU per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, che ha istituito l’International Jazz Day, per sottolineare il ruolo che la musica jazz può avere per unire le persone di ogni angolo del mondo, per promuovere la pace, il dialogo fra le culture, la libertà d’espressione e l’uguaglianza di genere.

“Una serata fortemente voluta dall’amministrazione comunale che conferma la voglia di continuare ad investire sulla cultura e nel caso specifico sulla musica jazz come veicolo di dialogo e crescita dando cosi continuità agli eventi estivi ed invernali – dichiara Patrizia Lanfredi, Assessore del Comune di Andora.

Dado Moroni che salirà sul palco con tre artisti non hanno bisogno di presentazioni, basta leggere le loro collaborazioni e discografia per capire che sarà un concerto pieno di swing, energia ed eleganza dove l'interplay e le dinamiche trasporteranno l'ascoltatore dentro il mondo della musica afroamericana.

Un concerto per tutti che permetterà di conoscere meglio una delle musiche più importanti del secolo scorso

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci