Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Criminalità, Savonese nono in Italia, i sindacati chiedono il potenziamento degli organici

Tempo di lettura: 1 minuto

Savona. I dati forniti dal dipartimento della pubblica sicurezza nelle scorse ore sono stati accolti positivamente dalle segreterie provinciali di Silp Cgil e Uil Polizia che sottolineano: «I nostri ripetuti richiami al rafforzamento dei presidi di polizia sono stati ascoltati ed infatti i dati migliorano in alcuni ambiti».

Alcuni dei reati che sono in netta diminuzione nella provincia di Savona sono i furti come spiega il segretario del Silp Luigi Sanguinetti: «Oggi si trova al 9° posto nella classifica nazionale quando nel 2018 occupava il 1° posto per denunce presentate in relazione al numero di abitanti. Un peggioramento evidente della situazione lo si registra invece per i reati associativi per i quali la Provincia di Savona si trova al 25° gradino della classifica quando nel 2018 occupava il 38°, nel 2017, ben l’84° posto. Un miglioramento lo si riscontra nella lotta agli stupefacenti con un arretramento di ben 15 posizioni rispetto al 2018». Dati confortanti che però, secondo i sindacati di polizia savonesi, non devono far abbassare il livello di guardia: «Il lavoro che ci aspetta, sebbene abbia imboccato la strada giusta, è ancora molto ma ciò che preoccupa di più è l’escalation della criminalità organizzata sul territorio. Un dato davvero preoccupante se si rapporta al fatto che gli indici si riferiscono solo ai reati denunciati».

c.s.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: