"Corriamo la fionda", domenica la grande festa di Albenga

  • Redazione
  • 2 min e 3 sec (309 parole)
  • Eventi
  • albenga
La TUA pubblicità qui. Contattaci

Albenga. Corrono anche i numeri per l’edizione 2019 di «Corriamo la fionda», l’evento che completa e chiude il mese che Albenga dedica al premio «Fionda di legno», toccato quest’anno a don Luigi Ciotti. Organizzata dai Fieui di caruggi e dagli Albenga Runners in collaborazione con il Comune, la manifestazione in programma domenica prossima, vede già oltre millecinquecento iscritti e si avvia a superare ancora una volta il traguardo dei duemila partecipanti e ci sarà anche il Gabibbo. Sono iscritti gruppi, associazioni, palestre, alpini, squadre di calcio, per un momento di gioiosa condivisione. Numerose le prenotazioni anche dai Comuni limitrofi e dalle Regioni confinanti. «E in questo periodo pre-elettorale – fanno sapere gli organizzatori - non potevano mancare le iscrizioni in massa degli aderenti e dei sostenitori delle varie liste in competizione. Il ritrovo è fissato per le 15 in piazza del Popolo e la partenza per le 16. Al via anche Luca Bergamaschi il poliedrico intrattenitore di Striscia la notizia; presenti anche i tamburini di Stamburando. Si sono fatti fotografare col pettorale di «Corriamo la fionda» il premiato don Ciotti (ovviamente n. 1) e Fiorella Mannoia, Ficarra e Picone con Enzo Iacchetti e tutto il team di Striscia, Antonio Ricci compreso, sempre soddisfattissimo quando la “sua” Albenga mette in campo allegria, cultura e solidarietà. L’intera manifestazione ha uno scopo benefico e il ricavato contribuirà all’acquisto di un pulmino per il trasporto dei ragazzi affetti da distrofia muscolare e per fornire preziosi e necessari strumenti di soccorso alla Pubblica Assistenza Croce Bianca di Albenga. Il percorso si snoderà per le vie di Albenga , da Piazza del Popolo al mare , dal Lungofiume al centro storico con arrivo in via Enrico d’Aste di fronte al Teatro Ambra e potrà essere affrontato nei modi più diversi : di corsa, camminando o anche con soste rilassanti presso i bar e i locali.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci