Coronavirus: Pasqua di solidarietà all’ospedale di Sanremo

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Sanremo. Una Pasqua più serena per tutti gli operatori sanitari grazie alla solidarietà dei cittadini. Questa mattina, la generosità di 75 dipendenti di Iper Carrefour Taggia è arrivata diret-tamente all’Ospedale di Sanremo sotto forma di 50 colombe, 20 kg di ovetti e 2 uova di Pasqua da 10 kg l’una.

Un dolce pensiero, frutto della raccolta fondi avviata dal personale e con il supporto del direttore del supermercato, realizzato per ringraziare medici, infermieri e tutto il personale impegnato da settimane nell’emergenza Coronavirus. La consegna degli omaggi è avvenuta insieme a circa 3 mila bottigliette d’acqua donate, privatamente, a tutto il personale dell’ospedale di Sanremo, dal sindaco di Riva Ligure, Giorgio Giuffra. Accompagnata da un tricolore e messaggi di sostegno, la consegna pasquale è arrivata a destinazione a bordo dell’automezzo del coordinamento provinciale della Protezione Civile e con la collaborazione della sezione locale dei Rangers d’Italia.

Le due uova da 10 chili sono state portate al reparto di Rianimazione e al Pronto Soccorso dell’ospedale di Sanremo. Il Direttore Generale di ASL1, ha voluto ringraziare personalmente i promotori dell’iniziativa attraverso un momento di condivisione con il direttore di Iper Carrefour Taggia, Mohamed Hsini; una rappresentante dei dipendenti e ideatrice della raccolta fondi, Sara Dumarte; l’infermiere del Pronto Soccorso, Simone Martini e il presidente dei Rangers d’Italia, nucleo di Imperia, Lorenzo Prette. “Sono momenti in cui si tocca con mano la solidarietà dei cittadini e degli esercizi com-merciali, ringrazio tutti, il sindaco Giuffra, a nome degli operatori che sono in prima linea in questa battaglia contro il Coronavirus - afferma il Direttore Generale di ASL1, Marco Damonte Prioli - La donazione di oggi, si aggiunge a tantissimi altri gesti di generosità pervenuti in queste settimane da privati, aziende e associazioni: in particolare ringrazio l’INAIL attraverso il direttore territoriale Dott. Lanzone per aver dato in utilizzo 500 cami-ci, i dipendenti della Carli di Imperia per la donazione di 760 mascherine e la Igiencon-trol che, attraverso il responsabile del territorio ligure Edoardo Perrone, si è resa disponi-bile alla sanificazione gratuita dell’ambulatorio mobile ASL1.”

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci