Coronavirus, in isolamento l'hotel Paradiso di Diano Marina

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Diano Marina. In isolamento l'hotel Paradiso di Diano Marina dove un turista di Brembate di Sopra (Bergamo) è stato trovato positivo al Coronavirus. La persona contagiata fa parte di una comitiva di 48 perone. "Stiamo già organizzando con la macchina della Protezione Civile lo sgombero degli ospiti dell'albergo, che verranno riportati subito a Bergamo per la quarantena", ha detto il governatore Giovanni Toti. Il personale dell'albergo farà la quarantena a casa.

Il turista contagiato è un uomo di 81 anni. L'uomo è ricoverato da ieri sera nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Sanremo insieme alla moglie, di 76 anni, al momento negativa. La comitiva era arrivata il 22 febbraio. Dall'analisi epidemiologica del caso, è emerso che il 28 febbraio scorso la donna si era sentita male ed era stata trasportata in ambulanza al Pronto soccorso di Imperia, accompagnata dal marito. La donna era stata dimessa ed era rientrata in albergo. Ieri sera, a seguito di un malore, la signora è stata nuovamente trasportata al Pronto soccorso di Imperia, accompagnata dal marito.

Dal momento che nel frattempo la zona di Bergamo è stata inserita tra quelle 'a rischio', il personale ha provveduto immediatamente a isolare la coppia, che è stata trasferita nel reparto di Malattie Infettive di Sanremo dove, effettuato il test ad entrambi i coniugi, il marito è risultato positivo al coronavirus. La Asl1 ha provveduto a individuare tutto il personale sanitario e delle ambulanze che sono entrati in contatto con la coppia: si tratta di 10 dipendenti della Asl e 8 del personale dell'ambulanza e automedica, si trovano già in isolamento fiduciario obbligatorio al proprio domicilio, sospesi dal servizio. Stanno bene e sono asintomatici. In quarantena anche il personale dell'albergo, 10 dipendenti, e il proprietario.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci