Coronavirus, Berta (Unione Industriali): "Possiamo solo sgranchirci le gambe"

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Savona. "Possiamo solo sgranchirchi le gambe". Un post del direttore dell'Unione Industriali di Savona Alessandro Berta spiega come vive l'emergenza coronavirus e soprattutto la "caccia al cittadino" che viola le disposizioni del Premier Conte: "Pur non sopportando personalmente questo clima di denuncia e caccia alle streghe in cui la gente si mette a fotografare gli altri che violerebbero le disposizioni, chiarendo i comportamenti da tenere per le procedure di contestazione e sanzionatorie, le Procure hanno evidenziato come l’attività motoria debba intendersi limitata alle “elementari esigenze di vita legate all’attività motoria” e subisce una limitazione di zona(quartiere circoscrizione)” da rinvenire nel carattere percettivo di “evitare”".

Aggiunge Berta: "Quindi quelli bardati da giro d’Italia o chi va a correre per lunghi tratti o porta i cani a dieci chilometri da casa, forse qualcosina rischia, ma, più che altro, forse non sta comportandosi come gli altri cittadini fanno. Insomma possiamo sgranchirci le gambe ma se continuiamo a fare i cretini magari non potremo più neppure fare quello col prossimo decreto. Agiamo consapevolmente".

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci