Coppia di passeur arrestata a Ventimiglia, trasportava 7 clandestini

Ferrari Innovations

Ventimiglia. Due passeur, un tunisino di 37 anni e una marocchina, di 36, che avevano in auto sette migranti libici, tre uomini e quattro donne, una delle quali minorenne e gli altri tra i 18 e i 29 anni, sono stati arrestati dalla polizia di frontiera a di Ventimiglia. Sono accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. L'auto è stata fermata alla barriera autostradale dell'A10. A incuriosire gli agenti è stato l'assetto dell'auto, troppo basso, per avere solo due persone a bordo. Intuito che potessero esserci altre persone, gli agenti hanno intimato l'alt al conducente che invece di fermarsi ha accelerato e con una brusca manovra ha provato a fuggire, rischiando anche di investire gli agenti. La pattuglia ha inseguito l'auto dopo un chilometro l'ha raggiunta e fermata. I migranti respiravano a fatica, erano nascosti tra i sedili posteriori e il bagagliaio. Gli stranieri erano stati contattati dai due che si erano offerti di portarli in Francia in cambio di diverse centinaia di euro.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci