Savona. Controlli sicurezza e mugugni e l'inevitabile sfogo di una cittadina savonese

Ornella Mazzucco sceglie di sfogarsi sui social e lo fa con "Savona È!"

La TUA pubblicità qui. Contattaci

"Questa nottata" – racconta Ornella- "la dedico a quella persona con cui mi sono lamentata di sentirmi una cittadina perseguitata quando di giorno solo per avere un cane al guinzaglio vengo fermata e interrogata mentre di notte quelli che girano con bottiglia in mano ubriachi, schiamazzando sotto le mie finestre, prendendo a pugni I finestrini delle auto parcheggiati in Via Gramsci e saltando sui loro cofani mai che vengano controllati.
(Li sto vedendo)
Erano le 2 ed ero ancora sveglia per la musica assordante, sono le 4 e sono di nuovo sveglia per lo spettacolo che sento e vedo dalla finestra.
Uno con un pitbull al guinzaglio ride mentre gli altri bulleggiano tra di loro urlando":

"Qui possiamo fare quello che vogliamo ragazzi , ve lo assicuro, qui la polizia non si e' mai vista!"
"E invene no, non e' vero!!!
Il 112 in estate lo chiamiamo una sera si' e l 'altra anche , ed arrivano...arrivano sempre,ma il problema non si risolve, COME MAI??
Come mai ci sono locali che possono rimanere aperti tutta la notte in pieno centro abitato per attirare gli avventori ubriachi di tarda notte?
Ogni estate sempre la stessa storia.
A chi chiederanno I danni I proprietari delle auto danneggiate?
Chi ci restituira' il sonno perso da qui ad ottobre?
E poi leggo post di gente che si lamenta dei bambini che giocano a palla sino a Mezzanotte e disturbano!!!!
Ma in che c....di citta' viviamo???
Vi voglio avvisare che come sempre scendero' personalmente a lamentarmi perche' I carabinieri sono passati in auto e transitati....
Tutti nascosti, ed adesso il
casino continua...
Non se ne puo' piu'....!!!!"

(P.s.sono scesa e le foto rappresentano quello che ho trovato davanti al mio portone...e la cacca non e' stata lasciata dei proprietari di cani maleducati ma da quei giovinastri che girano tutta la notte con cani...eccovi prova foto e testimone di tutto il casino raccontatovi il barista del Kebab sempre aperto).
Conclude Ornella Mazzucco.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci