Controlli cantieri edili. Sequestrata area a Cisano sul Neva

La Stazione Carabinieri Forestale di Zuccarello ha sequestrato un piazzale dove erano stati interrati rifiuti edili

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Il personale della Stazione Carabinieri Forestale di Zuccarello (SV), supportato dalla Stazione Carabinieri Forestale di Albenga, ha proceduto al sequestro di un’area sita in zona industriale nel Comune di Cisano sul Neva (SV), dove erano in corso dei lavori di interramento ed occultamento di un’ingente quantitativo di rifiuti, derivanti da attività edile, mediante copertura con materiale stabilizzato e successiva asfaltatura.

La zona era già stata oggetto di precedente controllo in data 16 giugno u.s, quando erano state irregolarità sulla gestione di tale materiale, che appunto veniva riutilizzato come riempimento ed interrato nel piazzale ricavato dalla costruzione di un muro. In quel momento, non risultando evidenze tali da indicare che la condotta del trasgressore avesse cagionato danno o pericolo alle risorse ambientali, urbanistiche o paesaggistiche, era stata avviata la procedura della “Prescrizione asseverata”, che prevedeva il risanamento dell’area mediante asportazione dei rifiuti ed il successivo conferimento degli stessi ad impianto autorizzato.

I Carabinieri Forestale hanno invece rilevato che, anziché ottemperare alle prescrizioni impartite, si cercava di interrare definitivamente i rifiuti, occultandoli mediante la copertura in asfalto del piazzale ottenuto.

Dopo aver informato la magistratura hanno quindi proceduto a fermare i lavori ed a sequestrare l’intera area, togliendola così dalla disponibilità del trasgressore già indagato.

C.S.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci