Conto alla rovescia per l’edizione 2019 di “Why Bio” a Savona

Borghetto Revisioni

Conto alla rovescia per l’edizione 2019 di “Why Bio”, la rassegna che si svolgerà dal 17 al 19 maggio a Savona nella fortezza sul Priamàr, dedicata alle eccellenze enogastronomiche del territorio, che spazia dai temi sull’alimentazione a quelli su sport e salute, dall’ecosostenibilità al riciclo, fino alle più recenti scoperte in campo di tecnologia, green economy, design, domotica e cosmesi. L’inaugurazione di questa quinta edizione è prevista venerdì alle 15.30 nel piazzale del Maschio.

Savona. Appuntamento alle 17.30 con “I progetti sulla sostenibilità del presente per la Savona futura”. Questo il titolo dell’intervento che il Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio terrà nella Sala Conferenze del Palazzo del Commissario. Seguirà un approfondimento a cura dell’ingegner Pietro Pera di Ire Liguria sul tema “Progetto mobilità sostenibile Genova e Savona – La nuova rete di ricarica per veicoli elettrici del Comune di Savona”.

Solidarietà e beneficenza sono da sempre anima di “Why Bio”. A conferma del costante impegno nel sociale, “Why Bio” lancia la terza edizione di un format di successo, unico nel suo genere, l’Aperighiotto, che unisce alla solidarietà esperienze di cucina tradizionale e vegana. Il ricavato dell’Aperighiotto verrà totalmente devoluto in beneficenza per sostenere il progetto della spiaggia libera attrezzata per disabili “Lo scaletto senza scalini” a Savona.

Tra le novità dell’edizione 2019, l’Istituto Alberghiero “Migliorini” di Finale Ligure presenterà il risto-café “La Fornace” nel Palazzo del Commissario. Spazio ai giovani dunque, che nell’arco delle tre giornate faranno conoscere al pubblico una cucina naturale, creata con i prodotti freschi locali. Saranno inoltre presenti laboratori, attività di show cooking e momenti esperienziali. Ingrediente principe dell’esperienza sarà l’energy drink Beebad Italia, che gli studenti utilizzeranno per preparare “BeeHappy”, il cocktail inedito creato per “Why Bio”.

Spiega Laura Chiara Filippi, ideatrice e organizzatrice dell’evento: “Desideriamo che ‘Why Bio’ rappresenti il benessere in tutte le sue forme. Benessere per i visitatori che interagiscono con tutti i momenti esperienziali, benessere per chi vuole provare ed avvicinarsi a discipline nuove, benessere nel respirare un’energia positiva durante il percorso e benessere per la sinergia che si crea tra gli espositori ed i partner che da sempre condividono con gli organizzatori questa esperienza”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci