Colpo da 60 mila euro nell'abitazione di un ristoratore genovese

Sull'episodio indaga la squadra mobile

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Genova. Indagini in corso da parte dei carabinieri dopo il colpo grosso compiuto nell'abitazione di un ristoratore sulle alture di Prà, nel ponente di Genova.

I ladri, in poco tempo durante il giorno, hanno smurato la cassaforte e rubato contanti e gioielli per oltre 60 mila euro.

La scoperta è stata fatta dal proprietario dell'appartamento, un cinquantenne calabrese, che ha raccontato agli agenti di essersi assentato da casa solo poche ore. I ladri non hanno forzato la serratura, forse hanno usato una chiave bulgara, e per smurare la cassaforte hanno usato arnesi da muratore trovati nell'appartamento.

Le indagini avviate dai poliziotti del commissariato di Sestri Ponente sono state poi affidate agli investigatori della Squadra mobile. Gli agenti convocheranno al più presto il ristoratore. Fra gli obiettivi anche quello di scoprire chi conosceva i suoi spostamenti.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci