Clara Costanzo al Politeama Dianese racconta la mafia

Si chiude la stagione 2017/2018

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Diano Marina. Al Politeama Dianese di Diano Marina si chiude questa sera la stagione di prosa. Alle 21 andrà in scena "Mio padre, un magistrato". Sul palco la stessa direttrice artistica del ciclo, l’attrice e regista Clara Costanzo.
La rappresentazione è arricchita dal violino di Roberto Izzo. Racconta la storia di Rocco Chinnici, magistrato ucciso a Palermo dalla mafia il 29 luglio 1983, vista attraverso i ricordi della figlia maggiore Caterina, che Clara Costanzo ha conosciuto.

Spiega la regista: "Lo spettacolo ha debuttato due anni fa a Caserta, arriva a Diano già “rodato”. Accanto al racconto ci sono canzoni con testi scritti da me e musiche di Izzo, diplomato al Conservatorio di S. Cecilia a Roma. Una sorta di “dialogo con musica”, che meglio esprime le emozioni". Informazioni allo 0183-495930.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci