Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Due cittadini albanesi tratti in stato di “fermo” dai carabinieri per una serie di furti a Villanova d’Albenga.

Tempo di lettura: 1 minuto

I Carabinieri della Stazione di Villanova d’Albenga coordinati dal Tenente Savatore Napoli, nel corso di un’articolata attività di P.G. volta a far luce su una serie di furti, avvenuti nei giorni scorsi in danno di esercizi pubblici e private abitazioni presenti nell’entroterra villanovese, procedevano al “fermo” di due cittadini di origine albanese (di anni 30 e 40), in Italia senza fissa dimora, trovati in possesso di numerosi oggetti di provenienza furtiva. In dettaglio, gli oggetti venivano rinvenuti, occultati, all’interno di due anfratti di roccia situati sotto un cavalcavia autostradale (A/10) adiacente l’area della “zona industriale” del Comune di Villanova d’Albenga, ove i soggetti fermati da giorni dimoravano. Parte della refurtiva, riconosciuta, è stata restituita ai legittimi proprietari.

Accertate le responsabilità a loro carico, i due “fermati”, indagati per il reato di “concorso in ricettazione”, venivano accompagnati in carcere e li collocati a disposizione dell’Autorità.

c.s.

image_pdfConserva l\'articoloimage_printStampa l\'articolo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: