Ceriale: pena patteggiata e remissione in libertà per il marocchino 26enne Salaheddine El Qabbaty

Era stato colpito da un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Ceriale. Due mesi, pena patteggiata e remissione in libertà. Salaheddine El Qabbaty, il marocchino di 26 anni, era stato arrestato dalla Polizia Municipale di Ceriale. Era stato colpito da un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale. Il giovane era sfuggito ad un controllo della Polizia Locale alcuni giorni. Ieri una pattuglia lo ha incrociato sul lungomare mentre camminava. A quel punto ha tentato nuovamente di allontanarsi, ma è stato bloccato, prima ancora si è scagliato contro il personale della Polizia Locale. Oggi è stato processato per direttissima in tribunale a Savona.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci