Cenesi. Quinto incendio alla Sarr di Cisano sul Neva

Si sospetta origine dolosa.Danni limitati ma ad andare in fumo potrebbero essere 70 posti di lavoro

La TUA pubblicità qui. Contattaci

È il quinto incendio in meno di quattro anni, per la SARR di Cenesi a Cisano sul Neva.

Il fuoco, divampato questa mattina intorno alle 6.00, e subito domato dall'intervento dei Vigili del Fuoco, ha bruciato un cumulo di rifiuti indifferenziati stoccato all’interno del deposito dove viene sistemata l’ immondizia.

I danni, di questo ennesimo episodio, sono fortunatamente contenuti, ma ad andare in fumo potrebbero essere i 70 posti di lavoro che l'impianto, se non tasferito per l'ormai grave situazione, avrebbe potuto creare.

Il sospetto è che l’incendio sia di origine dolosa. Gli abitanti della zona avrebbe, infatti, avvertito distintamente due botti provenire dall’impianto di stoccaggio, forse gli inneschi dai quali sono partite le fiamme.

Al vaglio dei carabinieri sono ora anche i filmati delle telecamere dell’impianto di videosorveglianza.

Sul posto sono intervenuti anche i volontari della Protezione civile e il sindaco Massimo Niero, che informerà la Provincia su quanto accaduto questa mattina, per implementare l'attuale sistema di sicurezza.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci