Celebrato a Loano il funerale della quarantaduenne uccisa dal marito a Boissano

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Loano. Ad una settimana dalla tragedia familiare di Boissano dove M.B., 47 anni, ha ucciso soffocandola R.Z., di 42, nella parrocchia di San Giovanni Battista, in pieno centro a Loano, è stato celebrato il funerale.

Un dramma che ha colpito non solo la comunità peruviana, ma anche quella del piccolo paese dove la coppia abitava da oltre una dozzina d’anni. Alle esequie, celebrate da don Edmondo Bianco, hanno partecipato i genitori della vittima arrivata da Lima in Perù e gli amici più stretti.

"Finalmente la nostra sorella è stata accolta nella pace che merita. In momenti come questi, di rabbia e di sconforto,tutto è comprensibile, ma al tempo stesso dobbiamo credere nella benevolenza del Signore, superiore a ogni fragilità e Dio di consolazione", ha detto il sacerdote durante la sua omelia. All'esterno della chiesa due donne stringevano in mano cuoricini rossi per ricordare la giornata di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne che verrà celebrata in tutta Italia e anche a Boissano con tante scarpette rosse che saranno sistemate in piazza Govi, in centro al paese.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci