Caso Mercatone Uno, speranze per lo stabilimento di Villanova d'Albenga

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Villanova d'Albenga. Al Mise, a firma dei Commissari straordinari, Antonio Cattaneo, Giuseppe Farchione e Luca Gratteri, è stata presentata l’istanza di autorizzazione per la cessione di 6 punti vendita di Mercatone Uno a due diverse realtà imprenditoriali, che consentirà la salvaguardia di complessivi 161 posti di lavoro. E' quanto si legge in una nota.

Cinque punti vendita verranno ceduti ad una società del settore, che, nonostante la situazione di blocco attuale delle attività commerciali, ha confermato l’offerta vincolante per l’acquisizione dei punti vendita di Calenzano, Monterosi, Roma, San Giuseppe di Comacchio e Villanova d’Albenga, e la volontà di mantenere la piena occupazione pari a 156 dipendenti. Il sesto punto vendita oggetto di aggiudicazione, invece, è quello di San Cesareo, mai retrocesso all’Amministrazione straordinaria in quanto privo della componente immobiliare, oggetto di sfratto eseguito ancor prima del fallimento di Shernon Holding: sarà ceduto ad un imprenditore locale, la cui offerta consente la salvaguardia di 5 posti di lavoro.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci