Carotaggi e verifiche archeologiche, slitta il cantiere del parcheggio di via Pera ad Alassio

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Alassio. Carotaggi e verifiche archeologiche. Il cantiere per la realizzazione del parcheggio multipiano di via Pera è pronto a muovere i primi passi ma l’apertura del cantiere slitterà di qualche mese. Il Comune ha impegnato 10.577,40 euro per i carotaggi nell’area interessata dagli interventi richiesti per accertare l’eventualmente presenza di resti archeologici.

Contestualmente, infatti, è stata predisposta una verifica preventiva per una spesa di 8 mila euro. Provvedimenti necessari prima di iniziare l'opera vera e propria di costruzione del parcheggio. «Una volta eseguiti tutti gli accertamenti del caso si passerà alla posa della prima pietra. L’auspicio che si possa iniziare con l’anno nuovo», dice il vice sindaco Angelo Galtieri. Secondo l’idea progettuale dell’Amministrazione verrà ricavato un piano interrato e tre piani fuori terra, per una superficie agibile di circa 5 mila metri quadrati.

La progettazione porta la firma dell’ingegnere Daniele De Vincenzi di Pietra Ligure coadiuvato dal geologo alassino Alessandro Scarpati. Il parcheggio sarà costruito in prefabbricato e in due fasi. Il primo lotto prevede la realizzazione di 80 posti auto in più a cui si aggiungeranno altri 40 del secondo lotto

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci