Carabinieri della Compagnia di Alassio: controlli per la sicurezza sul territorio

Il dispositivo operativo è ancora in atto e nelle prossime ore sarà intensificato anche con personale in borghese.

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Durante le feste pasquali, festività infrasettimanali, i ponti del 1 maggio, i comandi dipendenti della compagnia Carabinieri di Alassio hanno dispiegato sul territorio numerose pattuglie automontate, personale in borghese e con il supporto del nucleo cinofili di Villanova d'Albenga,che ultimamente è presente nel budello di Alassio per le "passeggiate addestrative" con i cani allo scopo di rendere capillare la presenza sul territorio, soprattutto in occasione del notevole flusso di persone che si è riversato nella città di Alassio e comuni limitrofi.

400 persone identificate, 300 mezzi controllati, 10 contravvenzioni elevate per guida in stato di ebbrezza, guida pericolosa e guida con mezzi privi di copertura assicurativa. 5 persone trovate ubriache alla guida della macchina denunciate per guida in stato di ebbrezza. 10 persone sottoposte a varie misure limitativo della libertà controllate e regolarmente trovate nelle rispettive dimore. 11 persone denunciate in stato di libertà, tre delle quali stranieri. 5 ragazzi minorenni segnalati alla Prefettura perché trovati in possesso di hashish e marijuana.

Inoltre, due cuochi di un ristorante locale sono stati denunciati per furto continuato di derrate alimentari; una nomade bulgara sorpresa a rubare abbigliamento, in un locale di Alassio, denunciata per furto dalla radiomobile; un cittadino di Cisano denunciato dalla relativa stazione Carabinieri per interferenze nella vita privata: aveva piazzato un GPS per seguire la sua ex.

Ma le operazioni dei Carabinieri continuano con due cittadini egiziano e marocchino denunciati per la violazione della legge sull immigrazione poiché entrati clandestini in Italia, e minaccia a pubblico ufficiale: ai controllori del pullman di linea oltre a non voler pagare il biglietto, si sono rifiutati di fornire le generalità e sono passati alle minacce. La radiomobile intervenuta ha proceduto alla denuncia in stato di libertà.

Una persona di Alassio è stata, inoltre, denunciata per aver provocato un incidente nel mese di marzo scorso ed essere scappata senza dare soccorso alla persona ferita. Gli accertamenti hanno permesso di identificarlo.

Il dispositivo operativo è ancora in atto e nelle prossime ore sarà intensificato anche con personale in borghese.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci