Capodanno a Genova: spettacoli e intrattenimento da Piazza De Ferrari all’Acquario

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Genova. Come da tradizione, l’evento principale della serata di Capodanno si terrà in Piazza De Ferrari, anche se la novità di quest’anno è l’organizzazione di musica e spettacoli anche in via Garibaldi, a Palazzo Ducale, all’Acquario, al Porto antico e perfino nei teatri della città.

Per l’occasione, per la notte compresa tra lunedì 31 dicembre e martedì 1 gennaio 2019, Amt ha previsto una serie di intensificazioni al servizio, per agevolare i cittadini che vorranno raggiungere il centro con i mezzi pubblici. Il collegamento con le direttrici principali è garantito fino alle ore 3.00 per quanto riguarda gli autobus. La metropolitana sarà aperta su tutta la tratta da Brin a Brignole, con ultima corsa da Brignole alle ore 3.15 e da Brin alle ore 2.55. L’ascensore Castelletto Levante sarà aperto fino alle 3 del mattino.

L’evento organizzato dal Comune di Genova e dalla Regione Liguria, insieme al contributo di MSC Crociere e Intesa Sanpaolo, sarà gratuito e aperto a tutti.

L’evento principale della serata del 31 dicembre sarà “Lo spirito di Genova – Parola alla città”, che inizierà alle ore 22.00 con l’illuminazione di Piazza De Ferrari, grazie alla regia del maestro della luce Marco Nereo Rotelli. Sui palazzi antichi e sul selciato verranno proiettati i versi dei più grandi poeti genovesi, quali Sanguineti, Montale e Caproni, accompagnati dalla musica del dj-producer Alessio Bertallot e dalla voce lirica del tenore e chitarrista Federico Paciotti, che eseguirà arie classiche in chiave rock.

Musiche, voci e suoni saranno l’accompagnamento delle luci che illumineranno a festa la Superba, immagini di pesci e ippogrifi, della storia cinematografica legata a Genova, parole e versi legati alla città. A mezzanotte il dj-set di Bertallot sarà seguito dal dj Marco Ripamonti, la cui performance si concluderà alle ore 2.30.

In via Garibaldi saranno aperti i Musei di Strada Nuova. Sarà una grande occasione per ammirare, accompagnati da visite guidate, le collezioni di Rubens, Van Dyck, Veronese, Caravaggio, Guido Reni e dei principali artisti della scuola genovese. Sarà possibile prenotare i biglietti online su happyticket.it e scegliere tra due pacchetti: il primo comprende l’apericena a Palazzo Rosso seguito dalla visita guidata, mentre il pacchetto base prevede unicamente la visita guidata.

A Palazzo Tursi, dalle ore 21.30, nel Cortile e nel Salone di Rappresentanza, sarà possibile assistere ad una esibizione musicale. I protagonisti saranno gli Apalis Duo, l’Alter Echo Quartet, che suonerà arrangiamenti di capolavori classici alternati a brani di artisti contemporanei, quali Coldplay e i Muse, per concludere con il Genos Saxophone Quartet.

A Palazzo Ducale dalle ore 14.30 alle 2 di notte ci sarà l’apertura straordinaria delle mostre Tra i pacchetti proposti la presentazione di “Paganini Rockstar”, la visita guidata e il brindisi di mezzanotte, o la visita guidata alla mostra “Da Monet a Bacon”.

A Piazza delle Erbe la serata comincerà alle ore 18.00 con un aperitivo accompagnato da musica swing e jazz. Alle ore 22.30 si esibiranno i Radio Gaga, che proporranno un vasto repertorio delle canzoni più famose dei Queen, a cui seguirà un concerto di musica live anni 80 e 90.

Al Porto Antico, come da tradizione, nell’ambito del Festival Circumnavigando, si esibirà dalle ore 21.30 all’1.30 il Circo Zoè. Saranno accessibili la ruota panoramica, la pista di pattinaggio e gli eventi a “La città dei Bambini e dei ragazzi”, con le acrobazie di Circobus e lo spettacolo del Prof. Pietrosky.

All’Acquario di Genova il Capodanno inizia alle ore 20.00 con la visita libera al percorso espositivo. Il pubblico potrà partecipare al cocktail di benvenuto nei Padiglioni dei Cetacei e della Biodiversità. A seguire il Cenone e il brindisi di mezzanotte in quattro sale differenti: “Costa dei Delfini”, “Baia degli Squali, “Lagune delle Sirene” e “grotta delle Murene”.

Per chi preferisce passare la notte a teatro, il Teatro Nazionale metterà in scena “al Duse Poler”, di Patrick Marber e “alla Corte Colpi di Timone” di Vincenzo La Rosa e Gilberto Govi; il Teatro della Tosse metterà in scena “La Prima Luna” di Emanuele Conte; il Teatro Politeama Genovese il “Capodanno con Maurizio Lastrico”; il Teatro Govi “Zelig vs Colorado” con Daniele Raco e Gianpiero Perone e per finire il Teatro Verdi il film “Mary Poppins”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci