Borghetto Santo Spirito: aiuole infiorate con ciclamini rosa per aderire alla campagna “Nastro Rosa” di AIRC-AICG

Il Sindaco Giancarlo Canepa: «Con un solo gesto abbiamo ottenuto un duplice risultato: abbellito il paese e contribuito a sostenere una ricerca fondamentale.»

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

A Borghetto Santo Spirito nuove aiuole fiorite, riferisce il dott. Alessio D'Ascenzo: «Abbiamo deciso di aderire alla campagna "Un ciclamino rosa per la ricerca contro il cancro del seno" per dare un'aiuto concreto e nel contempo migliorare l'immagine del nostro paese. Abbiamo cercato di abbellire al meglio alcune zone importanti del paese anche quelle di cui a breve, una volta approvati i progetti, partiranno i lavori di riqualificazione. Per ogni fiore piantato viene donato un euro per la ricerca. Quest'anno, ancora più degli altri anni, i fiori saranno importantissimi per donare un minimo di allegria e di benessere psicofisico in un periodo caratterizzato da uno stato profondo di ansia e malessere generalizzato dovuto all'incertezza. Compatibilmente con il rispetto dei rigidi equilibri di bilancio del Comune dovuti allo stato di pre-dissesto finanziario ereditato, ci impegneremo al massimo con l'obiettivo di rendere più sopportabile questo momento particolarmente pesante della nostra vita.»

«L’iniziativa dell’Amministrazione Comunale - sottolinea Mariacarla Calcaterra, assessore alle Pari Opportunità - sostiene la ricerca scientifica sul tumore al seno. Le nuove terapie, frutto di tale ricerca, hanno permesso la guarigione e la sopravvivenza di tante donne. Queste splendide aiuole di ciclamini rosa ricorderanno a tutte noi, l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce, armi vincenti per combattere tale patologia.»

«Con un solo gesto abbiamo ottenuto un duplice risultato: abbellito il paese e contribuito a sostenere una ricerca fondamentale.», conclude il sindaco Giancarlo Canepa.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci