Bordighera, cani uccisi con bastoni chiodati

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Bordighera. Un Chihuahua e un Russian Toy sono stati uccisi con un bastone chiodato da individui ancora sconosciuti probabilmente infastiditi dal continuo abbaiare degli animali che vivevano in un piccolo allevamento casalingo situato sopra il centro storico di Bordighera. A denunciare l'accaduto è stata la titolare dell'allevamento: "Il primo cane è stato ammazzato il 9 settembre scorso - ha detto la donna - il secondo, il 25 settembre. Stessa dinamica in entrambe le occasioni. Ero uscita per sbrigare delle commissioni e quando sono tornata li ho trovati morti". Secondo Martina potrebbe essere stato qualcuno entrato dalla finestra della cucina. " ". I cani di Martina risultano essere tutti in regola, dotati di passaporto e microchip. "A fine agosto si erano presentati i carabinieri, perché evidentemente il loro abbaiare dava fastidio a qualcuno e successivamente è intervenuta anche l'Asl".

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci