Aumenta l'offerta commerciale a Cisano, apre il "Mercatò"

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Cisano. Cresce l’offerta per i consumatori in via Benessea, zona Polo ’90 a Cisano Sul Neva. L’apertura del nuovo punto vendita, prevista per domani, non ha solo una valenza puramente commerciale, ma anche occupazionale. La direzione del «Mercatò», appartenente alla grande famiglia «Dimar» ha offerto la possibilità di presentarsi ai colloqui anche ai lavoratori in esubero dell’ex Trony ora chiuso. Un’operazione seguita personalmente e con impegno sia dal sindaco Massimo Niero che dal collega sindaco di Albenga Giorgio Cangiano: «Con il Gruppo Dimar siamo stati chiari fin da subito: la ricaduta sul territorio in termini di lavoro doveva essere importante. Ci hanno garantito piena disponibilità per assorbire personale in esubero. Benché non sia mia responsabilità diretta, ho preso molto a cuore il destino dei lavoratori dell’ex Trony così come era stato fatto per quelli della Fruttital in esubero. Alcuni di loro hanno trovato posto nell’organico del Cash & Carry sempre appartenente alla società che domani aprirà il Mercatò». Positive tra l'altro sono state anche le ricadute sull'indotto edile per la costruzione dei capannoni. Ma l’intesa con Dimar, presto, si allargherà anche alla vicina Albenga. In questo caso è il sindaco Giorgio Cangiano ad essere stato investito del problema: «Ai lavoratori ancora da collocare e in esubero sarà datata la possibilità di presentare i loro i curriculum una volta che verrà aperto il centro commerciale nell’ex aree Ortofrutticola di via Dalmazia», pure quello sarà un supermercato gestito direttamente dal gruppo Dimar. Nel frattempo anche l’Ekom si starebbe muovendo per aprire un centro nell’Albenganese. Un’altra offerta commerciale importante con nuove ricadute occupazionali importanti per chi è ancora a caccia di un lavoro nel comprensorio ingauno.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci