Assessore Berrino: “Turismo Motociclistico, Asset Importante In Chiave Di Destagionalizzazione Dei Flussi”

Per il 2018 sono tre le manifestazioni della Fmi sul territorio ligure

  • Redazione
  • 1 min e 32 sec (231 parole)
  • Turismo
La TUA pubblicità qui. Contattaci

Genova. Approvato dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore al Turismo Gianni Berrino, il protocollo d’intesa tra Regione Liguria e Federazione motociclistica italiana. “L’obiettivo – spiega l’assessore Berrino – è fare sinergia con la Federazione, in particolare con la sezione Turismo Adventouring e il Comitato Liguria, per sviluppare il turismo motociclistico nella nostra regione, un asset di nicchia ad alto potenziale per la destagionalizzazione dei flussi turistici. Sono migliaia, infatti, gli appassionati che seguono in tutta Italia e in Europa eventi motociclistici, in ogni stagione dell’anno: intercettarne una parte, ospitando eventi sul territorio, può avere sicuramente ricadute positive per l’intero comparto turistico regionale”.

Per il 2018 sono tre le manifestazioni della Fmi sul territorio ligure, che richiameranno importanti flussi turistici, stranieri e italiani: la Hat Pavia-Sanremo in programma dal 18 al 20 maggio, la Ottanta Albino-Savona dall’8 al 10 giugno e la Hat Sanremo-Sestriere dal 7 al 10 settembre. “Il turismo motociclistico – continua l’assessore Berrino – è tra i prodotti di nicchia compresi nel Piano del turismo 2020. La Liguria, per la propria conformazione territoriale e il proprio paesaggio, ben si presta a questa tipologia di turismo sportivo, in grado di arricchire e differenziare l’esperienza di viaggio nella nostra regione. Dalla collaborazione tra Regione e Fmi, pensiamo possa essere allargata l’offerta di occasioni rivolte agli appassionati di questo sport, creando pacchetti turistici ad hoc, e promuovendo anche campagne di educazione stradale”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci