Arriva un salvagente per i 114 lavoratori di Piaggio Aerospace, raggiunto l'accordo con l'azienda

Stop ai licenziamenti, ma restano le criticità

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Villanova d'Albenga. Arriva un salvagente in extremis per i 114 lavoratori di Piaggio Aerospace in cassa integrazione. Grazie all'accordo raggiunto stamane nell'incontro all'Unione Industriali sono stati stoppati i licenziamenti.

Viene avviata una procedura di mobilità volontaria Il provvedimento riguarda i lavoratori già in cassa integrazione fino a luglio: al termine del periodo di ammortizzatori sociali non saranno più licenziati ma potranno aderire su base volontaria alle procedure di mobilità. Sono previsti incentivi e verranno inoltre valutati singolarmente i casi di chi è vicino all’età pensionabile.

L’accordo nel dettaglio prevede, per i lavoratori che aderiranno liberamente e volontariamente alla mobilità, degli incentivi a “step”: per chi aderisce entro il 20 aprile l’azienda erogherà 30 mensilità per un massimo di 50 lavoratori; entro il 20 maggio erogherà 24 mensilità per un massimo di 35 lavoratori; entro il 20 giugno 18 mensilità per massimo 18 lavoratori; entro il 20 luglio 12 mensilità per massimo 11 lavoratori. Ora delegati Rsu e sindacalisti attendono il vertice del 19 col ministro Carlo Calenda al Mise di Genova.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci