Arriva a Rocchetta Nervina una gru da 100 tonnellate per ridare libertà agli abitanti

Il paese è isolato dal 27 novembre del 2019 a causa del crollo dovuto a maltempo di parte della SP68.

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Imperia. Entro il 10 gennaio, Rocchetta Nervina, comune di circa trecento abitanti in Val Nervia rimasto isolato dal 27 novembre 2019 a causa del crollo di un tratto della provinciale 68, potrà finalmente uscire dall'isolamento.

Questa mattina è arrivata una gru da 100 tonnellate, il cui compito sarà quello di posizionare un ponte bailey per scavalcare la frana e permettere agli abitanti di tornare a spostarsi con i propri mezzi.

Per posizionare il ponte la gru utilizzerà un braccio di 14 metri. Domani, una seconda gru più piccola, inizierà ad assemblare le varie parti del ponte.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci