Andora, tutto pronto per la quarta edizione del Festival del Noir “A G NOIR”

La TUA pubblicità qui. Contattaci

Andora. Libri noir, editoria indipendente e casi di cronaca raccontati da giornalisti e investigatori sono al centro del Festival “A G Noir”, in programma il 6, 7 e 8 luglio, dalle 19.30 alle 23.00, nei Giardini di Palazzo Tagliaferro,con Andrea G. Pinketts, padrino d’eccezione che condurrà le serate insieme a Christine Enrile, presidente della C|E Contemporary.

Organizzato da C|E Contemporary e dagli Assessorati Cultura ed Associazioni del Comune di Andora il Festival, con la direzione artistica dell’Associazione C|E Contemporary, AG Noir (A come Andora e G come Genius) è uno degli appuntamenti fissi delle estati andoresi premiato da un ampio consenso di pubblico. Anche quest’anno, il Festival coinvolgerà gli stabilimenti balneari e alcuni incontri con gli autori si svolgeranno proprio in riva al mare. Saranno inoltre proclamati i dieci racconto vincitori del Concorso letterario “A G NOIR” e presentato il volume che li raccoglie edito da Cordero.

Fra gli ospiti di quest’anno, Antonella Boralevi, Massimo Picozzi di Quarto Grado, Alessandro Meluzzi, Carmelo Abbate, il ColonelloBiagio Carillo criminologo e scrittore, Alvaro Fiorucci giornalista, il Colonnello Fabio Federici ufficiale dell’Arma dei Carabinieri noto per i vari successi investigativi per i quali è stato insignito di sette encomi (tra cui emergono quelli riguardanti i recenti casi di cronaca di “Elena Ceste” e della “Tabaccaia di Asti”), il giornalista Massimo Numa.

A cornice del Festival nell’Anfiteatro dei Giardini di Palazzo Tagliaferro si svolgerà la Fiera del Libro Buona Letteratura, un incontro dedicato al mondo dell’editoria indipendente e di qualità, con una ricca sezione dedicata al genere noir, che permetterà agli appassionati della lettura di incontrare da vicino le ultime produzioni e proposte di editori e librai che hanno fatto della cura e della buona qualità la loro filosofia.

Quest’anno il festival dedicherà particolare attenzione al tema del femminicidio, tematica affrontata con conversazioni e approfondimenti con gli ospiti presenti, e con un’installazione site specific dell’artista Paola Volpato dal titolo “ Femminicidio 2015-2017” che ha realizzato i ritratti di tutte le donne vittime di femminicidio nel periodo 2015-2017.

Grande attenzione anche per i cortometraggi selezionati, alcuni di essi inediti e di produzioni straniere come Le Sniper e Pecheur del regista francese Yoann Garel. Prevista inoltre la presentazione di un importante lavoro di ricerca, realizzato sul fondo fotografico di cronaca nera del quotidiano La Notte, volto alla valorizzazione dell’archivio fotografico dello storico quotidiano milanese.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci